Un concorso per giovani sceneggiatori e nove eventi spettacolari per valorizzare un territorio attraverso la produzione culturale.

“CreAzione Festival: Festival della produzione cinematografica d’autore” è un evento centrato su due idee:

  • il cinema come luogo della contaminazione e della creazione di un immaginario collettivo;
  • la produzione culturale come volano della promozione di un territorio.

La prima idea si concretizza in un piano di spettacoli: i paesi coinvolti nel progetto ospiteranno una serie di eventi musicali e artistici in cui saranno rappresentate le contaminazioni che l’immaginario e il linguaggio cinematografico hanno prodotto nella musica e nelle arti contemporanee.

Per la realizzazione della seconda idea, si andranno a produrre due brevi film che abbiano l’obiettivo di valorizzare il territorio del comune di Caiazzo e dei comuni partner dell’iniziativa.

Cinema e marketing territoriale rappresentano ormai un binomio collaudato; ne sono esempi di successo il film “Benvenuti al Sud,” di Luca Miniero, “Basilicata Coast to Coast” di Rocco Papaleo e il recentissimo “Un paese quasi perfetto” di Massimo Gaudioso. Questi film hanno avuto l’indiscutibile pregio di portare alla notorietà del grande pubblico territori poco conosciuti, caratterizzati, però, da una grande potenzialità turistica.

Il progetto prevede dunque un concorso per giovani cineasti italiani, chiamati a presentare un progetto di sinossi/soggetto/sceneggiatura avente come scopo la valorizzazione del territorio dell’Alto Casertano. Il concorso valorizzerà due diversi linguaggi cinematografici, quello del corto di finzione e quello del documentario.

Al termine del concorso verranno selezionati due progetti, uno per ciascuno dei due generi, che verranno realizzati da una troupe professionale. I due progetti verranno premiati il 21 dicembre 2016 in un evento spettacolare a Caiazzo, verranno realizzati sul territorio e presentati a gennaio 2017, in una serata finale.

Dopo l’anteprima e la presentazione ufficiale dei due lavori prodotti, i film, di concerto con gli autori, saranno iscritti a tutti i principali festival tematici esistenti a livello nazionale e internazionale, con l’obiettivo di garantirne la massima diffusione possibile, per promuovere non solo l’opera del giovane artista coinvolto, ma anche il territorio casertano. L’obiettivo è raggiungere un pubblico colto e appassionato, che possa, anche attraverso l’uso dei social media, collaborare, mediante il passaparola, ad accrescere la notorietà di un territorio, ricco di risorse, ma poco noto a livello nazionale e internazionale.

Il festival, quindi, mediante le due produzioni cinematografiche realizzate, e attraverso la promozione degli eventi spettacolari distribuiti genererà un effetto positivo in ottica di marketing territoriale, nel medio-lungo periodo, andando ben oltre la fruizione, limitata nel tempo, tipica di un evento culturale.

logo

Nel nome del festival, quindi, risiede anche la sua finalità principale: la creazione artistica e culturale come azione cardine per la valorizzazione di un territorio e la sua promozione turistica.

Il Comune di Caiazzo è promotore dell’iniziativa, in partnership con altri sette comuni dell’Alto Casertano, ovvero Castel Campagnano, Castel di Sasso, Giano Vetusto, Piana di Monte Verna, Roccaromana, Rocchetta e Croce, Ruviano.